Target

A chi si rivolge?

 

Operatori del settore culturale e sociale, rappresentanti istituzionali, accademici e studiosi, giornalisti.

 

Il progetto multidisciplinare “Cultura vs Disagio” ha un target ampio e variegato:

  • operatori delle realtà culturali e sociali in Italia ma anche all’estero: rappresentanti istituzionali, amministratori locali, politici, dirigenti ministeriali di numerosi dicasteri, esponenti di associazioni settoriali, organizzatori culturali, esponenti di associazioni attive nel sociale, imprenditori, artisti, tecnici.
  • giornalisti ed operatori dei media, esponenti delle realtà informativo-culturali-artistiche interessate alle problematiche della “cultura” e del “sociale”.
  • docenti e discenti delle facoltà universitarie che si interessano di “cultura” e di lotta al disagio, di integrazione, di coesione sociale, di interculturalità, sia in Italia sia all’estero.